come aumentare le vendite

10 tattiche per aumentare le vendite di una PMI

Accedi alla mia academy

Se ti interessano gli argomenti che tratto su questo blog iscriviti alla mia academy online per studiarli in maniera strutturata e confrontarti con decine di imprenditori e professionisti di ogni settore.

Guest post di Matteo Bacigalupi, Country Manager di DataFeedWatch.

Introduzione

La frenetica ascesa di Internet e la continua digitalizzazione della società moderna hanno cambiato profondamente mondo che ci circonda. La spettacolare crescita del settore dell’e-commerce è un chiaro esempio di questo fenomeno in corso.

Tuttavia, molte piccole imprese non si sono ancora rese conto dell’enorme potenziale di crescita che potrebbero ottenere implementando le giuste strategie al momento di esplorare possibili migrazioni verso la vendita online dei loro beni e dei loro servizi.

In questo articolo, ti mostrerò dieci tattiche “Smart” che potranno far aumentare il traffico sul tuo sito web e di conseguenza le vendite online per la tua piccola impresa.

La buona notizia? Puoi metterle in atto immediatamente, anche con un budget limitato e puoi valutarne il rendimento in tempi brevi. Quindi, non esitare a testare i suggerimenti i forniti da questo articolo e adattarli alle tue personali esigenze.

1. Costruire una lista di email e un elenco di contatti completo

Creare un ampio elenco di indirizzi e-mail potrebbe sembrare un compito arduo. Tuttavia, ci sono diversi modi o strumenti per portare a termine questo lavoro con successo.

La necessità di una organizzazione dei contatti in modo completo nasce dalla successiva possibilità di effettuare attività promozionali via email marketing.

Spesso questo tipo di attività ha delle ottime performance, in quanto, i clienti scelgono volontariamente di ricevere maggiori informazioni e notizie direttamente dal tuo business. Ciò aumenta le tue possibilità di costruire una solida base di clienti fedeli.

Aggiungere molte informazioni sulle preferenze dei tuoi clienti ti permetterà inoltre di usufruire, in un secondo momento, di maggiori possibilità di segmentazione e di conseguenza sarà più semplice far arrivare il messaggio giusto alla persona giusta.

Le migliori strategie per la creazione di liste di e-mail prevedono un uso ben bilanciato di popup non fastidiosi o l’utilizzo di una meno invasiva checkbox di opt-in durante il processo di acquisto.

Il grande vantaggio della seconda strategia? Il cliente che effettua il check-out è già parte dell’engagement e si trova sul punto di acquistare da te. L’aggiunta di un interessante incentivo di partecipazione, come uno sconto o un extra, lo incoraggerà ancora di più a completare l’acquisto, mentre tu otterrai un nuovo iscritto.

2. Personalizzare i servizi per aumentare le vendite

La personalizzazione del percorso di acquisto dei clienti, dei servizi, dei canali e dei contenuti, è un elemento fondamentale per ottenere il successo commerciale nel ventunesimo secolo.

Personalizzazione significa trattare ogni potenziale cliente come un cliente esclusivo, creando home page personalizzate, offrendo guide su misura, mostrando gli articoli visualizzati di recente e creando campagne speciali basate sul comportamento di acquisto e di ricerca del singolo individuo.

personalizzare

Un recente rapporto mostra che al giorno d’oggi il 91% dei consumatori ha maggiori probabilità di effettuare acquisti presso aziende che si ricordano di loro e che forniscono offerte pertinenti. Inoltre, l’83% degli intervistati è anche disposto a condividere i propri dati in cambio di un’esperienza d’uso altamente personalizzata.

3. Ottimizzate il negozio per il mobile

In tanti amano gli smartphone al giorno d’oggi. Ormai non usiamo più questi dispositivi digitali solo per effettuare chiamate e per utilizzare le applicazioni, ma anche per fare acquisti.

I tassi di conversione da dispositivo mobile non sono generalmente alti quanto i tassi di conversione da desktop o da laptop ed il motivo sembra di facile comprensione: molti negozi online non offrono ancora un’esperienza di acquisto fluida e priva di problemi per utenti che effettuano l’accesso da smartphone.

L’ottimizzazione del proprio negozio online per gli acquisti da dispositivi mobili apre le porte da su una serie di nuove entusiasmanti opportunità, come un pubblico target nuovo e più ampio, tassi di conversione maggiori e profitti superiori.

traffico mobile

4. Utilizzate i servizi di chat dal vivo per interagire con i visitatori

Sappiamo tutti quanto sia fastidioso restare in attesa per decine di minuti quando abbiamo un problema con una delle nostre applicazioni o dispositivi.

Offrire la possibilità ai clienti di utilizzare una chat dal vivo per interagire con te è un ottimo modo per prevenire la frustrazione e migliorare l’esperienza del cliente. 

I software di live chat  e i chatbot offrono molti vantaggi che permettono di costruire relazioni con i clienti, aumentare i tassi di conversione delle vendite e accelerare la crescita della propria attività.  

  • Secondo molti utenti, una risoluzione rapida dei problemi è uno dei fattori principali da considerare quando si deve valutare un servizio clienti. Il software di chat dal vivo consente di fornire risposte in tempo reale ai clienti, limitare il numero di passaggi durante il processo di Q&A e ridurre drasticamente i tempi di attesa. La chat live consente inoltre al proprio team di portare avanti conversazioni proattive con i clienti e di aiutarli nel loro viaggio.
  • I chatbot offrono supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e semplificano la raccolta delle informazioni sui clienti.
  • La chat live semplifica la raccolta dei preziosi feedback dei clienti. È possibile utilizzare queste informazioni per identificare eventuali problematiche e per migliorare ulteriormente ogni aspetto del servizio clienti.
  • La chat dal vivo è il canale di supporto numero più utilizzato dai millennials e si tratta quindi di un ottimo modo per raggiungere e coinvolgere questo segmento specifico della propria base di clienti. 
  • Risolvere problemi diventa molto più facile se si utilizzano servizi di chat dal vivo per interagire con i visitatori. La combinazione di una risoluzione dei problemi efficiente e di un supporto di alta qualità per i propri prodotti porterà ad un notevole miglioramento dell’esperienza del cliente. 

5. Utilizzare un software di ottimizzazione del feed

L’ottimizzazione del feed di dati è di grande importanza quando si tratta di creare campagne di vendita di successo.

Un Data Feed ottimizzato, completo ed aggiornato è un passaggio imprescindibile per ottenere campagne performanti su diversi canali di vendita.

Una ricetta semplice per il successo? Assicuratevi di popolare i seguenti attributi in modo accurato:

  • Dovete utilizzare il titolo giusto. La struttura del vostro titolo dovrebbe mostrare le informazioni più importanti sul prodotto pubblicizzato. Ad esempio, se vendi fotocamere, il titolo del prodotto dovrebbe includere: brand, tipologia (DSLR, fotocamera compatta o system camera), dimensioni del sensore, colore e numero di megapixel.
  • La descrizione del prodotto dovrebbe completare il titolo. Presta la necessaria attenzione alla SEO se vuoi posizionarti al meglio tra i risultati di ricerca organici di Google.
  • Così come la tassonomia biologica classifica gli esseri che compongono il mondo naturale, la tassonomia di Google utilizza un elenco di categorie per suddividere i prodotti in uno shopping feed. Posizionare un prodotto nella categoria più pertinente aiuterà i tuoi clienti a navigare in modo più fluido e più rapido dalla ricerca al prodotto stesso.
  • L’immagine spesso dice molto più di mille parole, quindi non esitare a utilizzare immagini dei prodotti nitide e suggestive per ottimizzare i tuoi feed. Mantieni però la risoluzione entro dei limiti ragionevoli per fare in modo che Google non rifiuti nessuna immagine.
  • Una strategia competitiva dei prezzi offrirà ai tuoi feed un ulteriore vantaggio sulla competizione. Escludi i prodotti esauriti e/o quelli che hanno costi pubblicitari superiori ai profitti generati. Quindi potrai destinare una parte del tuo budget ai vostri prodotti più performanti, in modo tale da aumentare le vendite.

Uno strumento di data feed efficiente semplifica e automatizza le tue attività di feed e permette di prendere due piccioni con una fava. Potrai infatti aumentare la tua presenza e le tue vendite online, rimanendo allo stesso tempo completamente concentrati sul tuo core business.

6. Upsell e cross-sell sono la chiave per aumentare le vendite

Uno dei tuoi clienti ha aggiunto un articolo al proprio carrello? Potresti limitarti a festeggiare la vendita. Oppure potresti mettere in atto strategie di upselling (offrendo al cliente una versione leggermente più costosa di un prodotto) o di cross-selling (suggerendo accessori o prodotti aggiuntivi che completano il loro acquisto) ai tuoi clienti per aumentare ulteriormente il tuo potenziale di vendita.

Vendere un altro prodotto ad un cliente esistenti è circa cinque volte più facile rispetto ad attirare nuovi acquirenti.

Inoltre, i numeri mostrano che i negozi online possono generare dal 70 al 95 percento delle loro entrate totali da upsell e rinnovi. Non sarebbe saggio lasciarsi sfuggire un’occasione del genere.

upsell e cross-sell

7. Usare bene i social

Le piattaforme di social media possono essere estremamente preziose quando si tratta di costruire solide relazioni con i clienti e aumentare le vendite per le piccole imprese.

Queste Agorà digitali permettono infatti di raggiungere i clienti più fedeli, ma anche di entrare in contatto con nuove persone.

Attraverso questi canali sarà più facile chiedere ai tuoi clienti una “social proof” come ad esempio una recensione o un testimonial: un ottimo modo per creare fiducia nel tuoi marchio e per consigliare la proposta di acquisto che offrite.

Ogni piattaforma di social media ha i suoi punti di forza specifici.

  • Facebook è un ottimo strumento dove poter fare pubblicità ed interagire con i propri clienti.
  • Instagram è più adatta al visual branding, anche se, non da molto tempo, consente anche di generare “post” per la vendita diretta.
  • E così via…

La tua attività si trova in uno dei mercati supportati da Instagram e il tuo store rispetta le politiche commerciali di questo social? In tal caso, potrai utilizzare il tuo profilo su Instagram Business per collegarti direttamente al tuo negozio online.

I social media sono diventati strumenti di remarketing sorprendentemente efficaci.

8. Raccogliere i frutti delle vendite affiliate

La capacità di collaborare in modo flessibile è ciò che ha definito il successo dell’umanità nel corso dei secoli. Questo è vero anche nell’universo dinamico dell’e-commerce.

I programmi di affiliazione possono essere un modo efficace per le piccole imprese per costruire relazioni più solide con i clienti e per aumentare le vendite. Il marketing di affiliazione è una strategia di vendita che consiste nel chiedere a clienti, partner di vendita al dettaglio, marketers, marketplaces online o blogger di promuovere i vostri prodotti e servizi in cambio di una commissione.

Molte piattaforme e-commerce (Magento, Shopify, WooCommerce e molte altre) offrono già opzioni di vendita per affiliazione. L’affiliate marketing funziona in perfetta sinergia con altre strategie di creazione di contenuti come blogging, vlogging e podcasting.

9. Elaborate contenuti di qualità

I contenuti assumono una posizione dominante nel mondo dell’e-commerce. Pubblicare contenuti di alta qualità come: blog ben strutturati, newsletter informative, podcast accattivanti, e-book coinvolgenti e webinar interattivi, sono tutti ottimi modi per intrattenere ed educare il tuo pubblico.

Oltre a conferire una grande reputazione al tuo business, offrono un valore aggiunto ai servizi di e-commerce che fornisci.

Un content marketing ben mirato può aiutare le piccole imprese a crescere in vari modi.

  • La produzione di contenuti informativi che verranno poi condivisi da clienti e followers sui social media, aumenterà la brand awareness.
  • Il content marketing è più economico rispetto a molte tattiche di marketing tradizionali e genera più lead se viene fatto nel modo corretto.
  • Le persone acquistano più facilmente dalle aziende il cui brand è dotato di esperienza nel loro settore ed in possesso di un ottimo track-record. Il content marketing consente di consolidare la propria reputazione di partner affidabile e competente.
  • Una buona strategia sui contenuti è un ottimo strumento per costruire relazioni con i clienti e fornire al proprio pubblico di destinazione un valore aggiuntivo. Inoltre offre loro l’opportunità di saperne di più riguardo al vostro settore specifico.

10. Ridurre al minimo l’abbandono del carrello

L’abbandono del carrello è uno scenario familiare a molte attività commerciali online: un cliente ha riempito il carrello con i gadget del tuo negozio ma non riesce ad eseguire il passaggio finale. La vendita che pensavi stesse per realizzarsi svanisce improvvisamente nel nulla.

abbandono carrello

La buona notizia è che esistono metodi semplici ed economici per ridurre al minimo l’abbandono del carrello. Mettere a disposizione un processo di checkout fluido, un piccolo sconto o informazioni extra sulla sicurezza dei pagamenti e sulla vostra politica dei resi potrebbe allontanare anche gli ultimi dubbi dalla mente dei clienti.

Conclusioni

Le tattiche che ho elencato sono uno spunto per ragionare su come aumentare le vendite e ti aiuteranno a costruire relazioni migliori con i tuoi clienti.

Ovviamente non sarà uno strumento magico quello che ti concederà il boom di vendite, si tratta, nella maggior parte dei casi, di un profondo e attento lavoro di analisi e di risposta ai dati raccolti.

Queste dieci pratiche se combinate tra loro aumenteranno la qualità del servizio che offri e senza ombra di dubbio avranno un impatto considerevole sulle performance del tuo negozio online.

Guest post di Matteo Bacigalupi, Country Manager di DataFeedWatch.

Se ti è piaciuto questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

Accedi alla mia academy

Se ti interessano gli argomenti che tratto su questo blog iscriviti alla mia academy online per studiarli in maniera strutturata e confrontarti con decine di imprenditori e professionisti di ogni settore.

Commenti

Chi Sono

raffaele gaito blog

Sono un Growth Coach,
autore, speaker e blogger.
Attraverso il Growth Hacking guido le aziende a migliorare i loro prodotti e i loro processi con l’ausilio dei dati, degli esperimenti e del pensiero laterale.
In segreto mi alleno per diventare Batman

Puoi seguirmi qui

La mia newsletter

Ricevi una volta a settimana una mia selezione di super contenuti sul mondo digital, marketing e business. Libri, tool, video, post, eventi e tanto altro materiale interessante per il tuo lavoro. Batman sarebbe fiero di te ;).

Ultimi post

Studia con me

I miei libri

Leggi i miei libri
su crescita e sperimentazione

I miei corsi

Segui i miei corsi online
su marketing e business

La mia academy

Accedi alla mia academy per studiare il Growth Hacking