libri di startup da leggere

10 libri di startup da leggere assolutamente

Introduzione ai libri di startup

Quali sono i migliori libri di startup da leggere?

È una domanda che mi fanno spesso e se te lo stai chiedendo anche tu, sei nel posto giusto, perché in questo articolo cercherò di darti una risposta più completa possibile, indicandoti una serie di titoli di valore che credo dovresti assolutamente leggere se vuoi avviare una tua attività.

Se mi leggi da parecchio tempo saprai che sono un avido lettore.

Leggo tanto. Di tutto. Sempre.

Mi sono sempre ritrovato molto in questa fantastica frase di Umberto Eco, sul tema della lettura:

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni.

Ultimamente ho addirittura scritto un post su come leggere di più, senza usare nessun trucchettino strano, ma rinunciando semplicemente ad alcune pessime abitudini.

Ad ogni modo, ho tirato giù una lista dei migliori libri per startup e non solo. Si tratta di testi interessanti da leggere e soprattutto utili per imprenditori, liberi professionisti e chiunque voglia lanciare un progetto, di qualsiasi tipo.

Alcuni sono dei grandi classici del mondo business e startup, altri un po’ meno conosciuti, ma li ho inseriti perché li ritengo davvero fondamentali.

Non è una classifica, ma solo una lista di libri startup consigliati, all’interno della quale sono sicuro che troverai spunti interessanti e risposte ad alcune delle domande che certamente ti stai ponendo se stai pensando di avviare una tua azienda o lo hai appena fatto.

Ogni startupper o aspirante imprenditore dovrebbe leggere questi libri per avere una visione più ampia del proprio business e attingere a casi studio, consigli e metodologie di successo per affrontare in maniera consapevole tutte le possibili situazioni che potrebbero presentarsi.

Esistono centinaia di testi che parlano di startup, in questa raccolta ho inserito i 10 migliori libri da leggere, quelli che ritengo più autorevoli se stai cercando una guida per creare una startup di successo.

Creare modelli di business – Alexander Osterwalder

copertina del libro creare modelli di business copertina

Ci sono libri pieni di teoria e libri per startup estremamente pratici. Creare Modelli di Business fa parte della seconda categoria, perché detta i fondamenti del Business Model Canvas, lo schema più potente per sviluppare business innovativi.

Creare Modelli di Business è stato pubblicato nel 2010 e non è il solito testo di letteratura, ma un vero e proprio manuale operativo, una guida vera e propria per startupper.

Perché dovresti leggereCreare Modelli di Business?

Se stai lavorando sul business plan della tua azienda o se non hai idea di come strutturare un business model, questo è il libro che fa per te. È il libro dove viene illustrato il concetto del Business Model Canvas nel dettaglio, analizzando ogni singolo blocco con esempi pratici.

Il libro è disponibile anche in inglese con il titolo di Business Model Generation.

Hackers & Painters – Paul Graham

copertina del libro hackers and painters

Questo libro parte dal presupposto che tutto intorno a noi sta diventando informatizzato e che gli hacker sono i veri protagonisti di questo mondo che definisce come un selvaggio West intellettuale.

Al di là del parallelismo originale tra hacker e artisti, al di là dell’interessantissimo punto di vista dell’autore sulla programmazione, l’aspetto che mi piace sottolineare di questo libro è vedere come a detta di Graham l’hacker sia una figura fondamentale per una startup e come le startup fondate da programmatori/nerd/hacker abbiano più possibilità di successo.

Perché ti consiglio Hackers & Painters tra i migliori libri di startup?

Questo libro non è tra i più conosciuti in Italia, nonostante sia un capolavoro. Paul Graham è una delle menti più brillanti della nostra epoca e in questo libro, attraverso 15 saggi, parla di programmazione, startup e hacking. Spesso miscelando i tre argomenti con maestria.

Per questo libro è disponibile una recensione più approfondita su questo blog.

Rework – Jason Fried e David Heinemeier Hansson

copertina del libro rework

Ossia come avere successo con poche risorse a disposizione. Un libro che parla di come fare startup stravolgendo tutte le regole del fare impresa, con uno stile informale, brillante e sintetico.

Il testo è pieno di pillole sorprendenti su come gestire il marketing, il personale, il servizio clienti e tantissimi altri aspetti di una startup per condurla al successo.

I consigli di Rework sono per tutti gli startupper, imprenditori o aspiranti tali che vogliono sporcarsi le mani e imparare dagli errori.

Perché ti consiglio di leggere Rework?

Io adoro Jason Fried e adoro Rework. Lui è il fondatore di Basecamp e in questo libro illustra il suo concetto di azienda, abbastanza provocatorio e diretto, smontando una serie infinita di stereotipi delle startup americane. Da leggere se cerchi una lettura molto pragmatica.

Per questo libro è disponibile una recensione più approfondita su questo blog.

Il libro è disponibile anche in inglese.

100 euro bastano – Chris Guillebeau

copertina del libro 100 euro bastano

Si può fare startup investendo una somma irrisoria come 100 dollari?

Più di 1500 persone hanno costruito aziende di successo investendo proprio questa cifra o anche meno e in questo libro eccezionale, Chris Guillebeau ha preso ad esempio i 50 casi di studio più intriganti.

Questo non è solo un libro di startup, ma una vera e propria guida su come creare una startup partendo da ciò che amiamo fare. Nel testo non mancano gli errori commessi da questi personaggi e esempi reali e concreti su come sono riusciti a ristrutturare le loro vite per avere maggiore libertà e soddisfazione.

Perché ti consiglio 100 euro bastano?

Anche in questo caso si tratta di una raccolta di storie. Storie di persone che hanno deciso di cambiare completamente vita e lavoro per fare ciò che amavano. Suggerimenti e trucchi su come poter iniziare un’attività investendo una cifra irrisoria, ma in modo originale.

Il libro è disponibile anche in inglese con il titolo di The $100 Startup.

The art of the start 2.0 – Guy Kawasaki

copertina del libro the art of the start

Io lo considero il libro per startupper che ti chiarisce le idee.

Secondo l’autore per chiunque decida di avviare un’impresa esistono milioni di consigli, guide, articoli, siti, webinar che rischiano di paralizzare l’attività dello startupper o di farlo fallire perché lo inducono a concentrarsi sulle priorità sbagliate.

Questo libro di Guy Kawasaki è un vero distillato di decenni di esperienza su come creare una startup con consigli pratici sui social media, crowdfunding, cloud computing e molti altri argomenti.

Un libro sulle startup e su come costruire una squadra forte, creare un prodotto o un servizio eccezionale e affrontare la concorrenza.

Perché The Art Of The Start 2.0 è tra i libri startup consigliati?

Pubblicato originariamente nel 2004 è stato, finalmente, ristampato nel 2015 con dei capitoli aggiuntivi. È il libro per startup definitivo per chi sta lanciando un progetto, di qualsiasi tipo. Guy Kawasaki affronta i diversi aspetti (e le relative problematiche) della fase di avvio.

Per questo libro è disponibile una recensione più approfondita su questo blog.

Se ti sta piacendo questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

The hard thing about hard things – Ben Horowitz

copertina del libro the hard thing about hard things

È un libro che parla di business e di startup, un testo che si sofferma su aspetti di cui nessuno parla: gli aspetti negativi del fare impresa.

Se pensi che essere uno startupper sia facile, questo è il libro che fa per te.

Basato sull’esperienza dell’autore, il testo trasuda esperienza concreta, è senza filtri, estremamente onesto, ricco di risposte e consigli su come affrontare una serie di situazioni difficili e apparentemente insormontabili.

Perché dovresti leggere assolutamente The Hard Thing About Hard Things?

Ben Horowitz è fondatore di Andreessen Horowitz, uno dei VC più importanti al mondo. Questo è uno dei pochi libri che si sofferma su quanto sia difficile avviare una startup. Il tutto condito dall’esperienza personale, sia come imprenditore che come investitore.

Il dilemma dell’innovatore – Clayton M. Christensen

copertina del libro il dilemma dell'innovatore

Di fronte a innovazioni tecnologiche potenzialmente dirompenti, le grandi multinazionali si bloccano perché temono le reazioni dei clienti, mentre le piccole e medie imprese rischiano per poter creare nuovi mercati e acquisire nuovi clienti.

Il dilemma dell’innovatore è proprio l’indecisione contro cui le aziende combattono quando si trovano al cospetto di grandi innovazioni: adottare o meno queste novità?

Questa titubanza da parte delle grandi aziende, spesso, ne determina il fallimento.

Prendendo spunto da queste analisi, Christensen ricava un testo molto utile non solo per chi ha già un’impresa avviata, ma anche per startupper che si trovano ad un bivio e devono avviare una loro attività.

Perché ti consiglio Il Dilemma dell’Innovatore?

Questo libro è considerato uno dei classici dell’innovazione. Si tratta di una raccolta (e analisi) dei successi e fallimenti di grandi aziende che si sono confrontate/scontrate con l’innovazione nel corso degli ultimi anni e contiene una serie di criteri e regole utili ad affrontare nel modo migliore il dilemma dell’innovatore.

Il libro è disponibile anche in inglese con il titolo di The Innovator’s Dilemma.

Partire leggeri – Eric Ries

copertina del libro partire leggeri

Il libro di startup che devi leggere assolutamente se vuoi avviare un’attività in qualunque settore è Partire Leggeri di Eric Ries.

Per l’autore, una startup è un’organizzazione dedita alla creazione di qualcosa di nuovo in condizioni di estrema incertezza che hanno l’obiettivo di dissipare la nebbia e trovare il proprio percorso orientato ad un business sostenibile.

In altre parole, si tratta di un libro che parla di startup innovative, snelle, basate su un approccio che prevede la validazione scientifica senza sprechi di tempo e budget e che consente di capire ciò che i clienti vogliono davvero.

L’approccio lean startup è ciò che consente all’azienda di testare continuamente i propri prodotti e cambiare direzione rapidamente per adattarsi alle diverse esigenze.

Perché Partire Leggeri è uno dei migliori libri sul tema?

L’approccio Lean Startup lo ami o lo odi. In tutti i casi questo libro è un classico e dovrebbe essere letto da tutti quelli che si cimentano in una nuova impresa. Molti dei concetti espressi in questo libro sono, infatti, alla base dell’imprenditorialità moderna.

Ries fornisce un approccio scientifico alla creazione e alla gestione di startup di successo in un’epoca in cui le aziende hanno bisogno di innovare più che mai.

Il libro è disponibile anche in inglese con il titolo di The Lean Startup.

Teniamoci in contatto – Reid Hoffman

copertina del libro teniamoci in contatto

Il segreto per raggiungere risultati soddisfacenti nel tuo business è gestire la tua carriera come fosse una startup! Questo è il fondamentale insegnamento di questo testo.

Se sei uno startupper, per andare avanti hai bisogno di essere agile, di investire e di essere capace di trasformare i rischi in vantaggi per te e per la tua start up.

Si tratta di una raccolta delle migliori pratiche delle start up della Silicon Valley e una guida su come applicare queste strategie imprenditoriali alla tua carriera.

Perché Teniamoci in Contatto è tra i libri di start up da leggere?

L’autore è uno dei fondatori di LinkedIn, oltre ad essere un noto Venture Capital. In questo libro Hoffman spiega l’importanza dei rapporti personali nel mercato del lavoro moderno. In particolare viene presentata l’idea di gestire se stessi e la propria carriera come un’impresa.

Un testo che ti offrirà un punto di vista davvero efficiente.

Il libro è disponibile anche in inglese con il titolo di The Startup of You.

Da zero a uno – Peter Thiel

copertina del libro da zero a uno

Anche questo è uno dei più interessanti libri start up da leggere assolutamente nella vita.

Thiel, in questo testo, spiega come creare startup che rivoluzionino in maniera dirompente il mondo, che lo portino, insomma, da 0 a 1, dando vita a qualcosa che prima non esisteva.

Nel mondo start up è fondamentale perseguire questa strada, altrimenti si può solo fallire.

Perché dovresti leggere Da Zero a Uno?

Fondatore di PayPal e noto Venture Capital della Silicon Valley, Peter Thiel racconta in questo libro tutto ciò che ha imparato nel corso della sua vita imprenditoriale, prendendo spunto sia dalle sue esperienze che da quelle dei founder conosciuti nel corso degli anni.

È l’ideale per tutti gli startupper che vogliono mettersi in gioco e cambiare il mondo!

Il libro è disponibile anche in inglese con il titolo di Zero to One.

Questa è la lista dei libri startup che ti consiglio di leggere. Se vuoi altre liste di libri interessanti, puoi leggere:

Se ti è piaciuto questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

Commenti

Chi Sono

Classe ‘84, Salernitano, cresciuto a camille e robottoni giapponesi! Sono un imprenditore digitale, blogger, public speaker e autore.
In segreto mi alleno per diventare Batman

Puoi seguirmi qui

La mia newsletter

Ricevi una volta a settimana una mia selezione di super contenuti sul mondo digital, marketing e business.
Libri, tool, video, post, eventi e tanto altro materiale interessante per il tuo lavoro.
Batman sarebbe fiero di te ;).

Risorse consigliate

Il mio libro

Acquista il mio libro sul Growth Hacking

Il mio corso

Acquista il mio corso sul Growth Hacking

La mia guida

Leggi la mia guida sul Growth Hacking

Ultimi post