libri di growth hacking da leggere

10 libri di Growth Hacking da leggere assolutamente

Introduzione ai libri di Growth Hacking

Ti avviso, non è stato facile scrivere una lista dei migliori libri di Growth Hacking in circolazione.

Prima di procedere, lasciami fare una brevissima precisazione: proprio perché il Growth Hacking è un insieme di approcci, tecniche e strategie, la lista di libri di Growth Hacking che segue è formata alcuni testi verticali sul tema e altri che vanno a coprire una o più aree del Growth Hacking e che, in alcuni casi, sono diventati dei veri e propri classici del settore.

Come sempre, l’elenco di libri sul Growth Hacking che segue contiene sia libri in italiano che in inglese. Quando è disponibile una traduzione in italiano ho inserito quella, ma il mio consiglio rimane sempre quello di leggere la versione originale in inglese.

Iniziamo con i libri di Growth Hacking da leggere obbligatoriamente.

Growth Hacker, mindset e strumenti per far crescere il tuo business – R. Gaito

copertina del libro growth hacker

Fino a qualche anno fa non esistevano libri in italiano per studiare il Growth Hacking, ma finalmente la situazione è cambiata e posso segnalarti ben due libri italiani in questo post.

Il primo libro in questione è il mio, pubblicato con FrancoAngeli, che tratta l’argomento dalla A alla Z, concentrandosi sia sugli aspetti più teorici (vedi “mindset” nel titolo) che su quelli più pratici (vedi “strumenti” nel titolo).

Considerando che esistono molti testi sul Growth Hacking in quanto disciplina, il taglio del mio libro è leggermente diverso e si concentra sul Growth Hacker in quanto figura.

Perché ho inserito Growth Hacker tra i libri da leggere?

È adatto a chiunque voglia utilizzare il Growth Hacking su un progetto, sia il proprio che quello dei propri clienti o del proprio capo. Testo perfetto sia a chi si avvicina per la prima volta a questo tema che a chi ne ha già sentito parlare e vuole approfondire gli aspetti operativi.

Per ulteriori informazioni sul mio libro ti consiglio di dare un’occhiata al sito ufficiale dove, tra le tante cose, troverai anche un estratto gratuito da poter leggere.

Growth Hacking, fai crescere la tua impresa online – L. Barboni & F. Simonetti

copertina del libro growth hacking

Il secondo libro italiano che ti consiglio è scritto dagli amici Luca Barboni e Federico Simonetti ed è perfetto per chi vuole approfondire il tema con esempi pratici e framework di supporto.

Luca è un caro amico e ho avuto piacere di avere un suo contributo all’interno del mio libro, così come io ho scritto un breve intervento all’interno del suo.

Perché ho inserito Growth Hacking in questa lista?

Se non hai mai letto nulla sul tema ti consiglio vivamente la lettura di questo libro e, anticipando la domanda che stai per fare, ti dico che non è in “contrasto” con il mio in nessun modo.

Il libro di Luca e Federico si concentra sul Growth Hacking come materia, mentre il mio sul Growth Hacker come figura, quindi in un certo senso si completano a vicenda e ti danno un quadro completo sulla materia.

Scorrevole e chiaro come pochi.

Growth Hacker Marketing – R. Holiday

copertina del libro growth hacker marketing

Questo è il primo libro sul Growth Hacking che sia mai stato scritto. Non importa quanta esperienza hai nel Growth Hacking, questo libro va letto.

È stato anche il primo libro che io ho letto sul tema e senza il quale, forse, non mi sarei mai avvicinato a questa metodologia.

Come anticipavo nell’introduzione, questo è uno dei pochi libri dedicati al Growth Hacking in senso stretto ed è, probabilmente, il libro che ha sdoganato il termine fuori dal mondo Startup, facendolo entrare di prepotenza nel mondo del marketing digitale.

Perché secondo me devi leggere Growth Hacker Marketing?

Il libro è breve, economico e si legge molto velocemente. È utile per avere un’infarinatura su cosa sia il Growth Hacking e comprendere quali siano le principali differenze rispetto al marketing “tradizionale”.

A mio avviso l’aspetto veramente interessante di questo libro è il fatto che sia stato scritto da un (ex) marketer che parla ad altri marketer, raccontandogli, e in un certo senso “avvisandoli”, della rivoluzione in corso.

In questo libro di Growth Hacking non troverai nulla di pratico. C’è qualche esempio famoso di aziende che usano il Growth Hacking e ci sono diverse riflessioni su come il marketing “tradizionale” stia, inevitabilmente, cedendo il passo a questo nuovo filone.

Growth Hacking Marketing – S. Ellis & M. Brown

copertina del libro growth hacking marketing

Questo è il libro sul Growth Hacking scritto da Sean Ellis, il “papà” di questa disciplina (colui che nel 2010 ha coniato il termine “Growth Hacker”) e il suo storico socio Morgan Brown.

A mio avviso è un ottimo libro di Growth Hacking per avere un punto di vista più recente (rispetto, ad esempio, al libro di Ryan Holiday che può risultare datato) e l’analisi di qualche caso studio moderno, che non siano i classici Dropbox e AirBnb.

Perché Growth Hacking Marketing è tra i libri di Growth Hacking da leggere assolutamente?

I due autori trattano il tema in maniera molto approfondita con qualche piccola chicca come il capitolo due che ti aiuta a capire se il tuo prodotto è un must-have o meno. Questo capitolo andrebbe letto da tutti gli startupper e gli aspiranti imprenditori.

Sinceramente non me la sento di consigliare questo libro come prima lettura sul tema. Te lo consiglio solo se hai un minimo di esperienza con la disciplina e hai letto altri libri sul Growth Hacking.

Tra l’altro Ellis e Brown hanno fondato growthhackers.com la più grande community internazionale di Growth Hacker.

Questo libro è disponibile anche in lingua inglese con il titolo di Hacking Growth.

Lean Analytics – A. Croll & B. Yoskovitz

copertina del libro lean analytics

Uno dei cardini sui quali si poggia il Growth Hacking sono i numeri. I dati. Le metriche. Gli analytics. E questo libro parla di tutto ciò.

L’intero approccio Growth Hacking è data-driven (orientato ai dati) e fa quindi un massiccio utilizzo delle metriche e di dati (di ogni tipo, sia soft data, sia  hard data).

Questo libro è a tutti gli effetti la bibbia delle metriche. Un manualone che tratta il tema dalla A alla Z in maniera esaustiva.

Perché Lean Analytics si trova in questa lista?

Dal titolo potrebbe sembrare noioso, ma in realtà è molto più interessante di quello che sembra. Forse il sottotitolo “usare i dati per costruire startup migliori e più velocemente” rende meglio l’idea del contenuto di questo testo.

Attraverso casi studio reali, tra le pagine di questo libro, comprenderai l’approccio Lean Startup, come prendere decisioni basati sui dati e come capire qual è la metrica più importante per il tuo prodotto, che è uno dei cardini del Growth Hacking.

Lo ammetto, è una lettura per niente leggera (il libro è grandicello), ma è un testo di Growth Hacking da tenere sicuramente sulla propria scrivania per dare una sbirciatina ogni volta che ne senti l’esigenza.

Se ti sta piacendo questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

Traction – G. Weinberg & J. Mares

copertina del libro traction

Ti sei mai chiesto “quanti modi ci sono per acquisire utenti per il mio prodotto”? La risposta è in questo libro di Growth Hacking.

Se stai pensando a numeri alti sei fuori strada. Ci sono 19 canali, e sono tutti in questo libro.

Se te ne vengono in mente più di 19, molto probabilmente hai beccato un canale che è una sottocategoria di uno presente nell’elenco.

Perché Traction è un libro di growth hacking consigliato?

Traction è semplicemente il libro definitivo sull’acquisizione utenti, una delle fasi più critiche del processo di Growth Hacking. Gli autori (che sono anche i creatori del mitico motore di ricerca DuckDuckGo) si sono presi la briga di contare e classificare tutti i modi con i quali si possono acquisire nuovi clienti.

I 19 canali vengono analizzati uno ad uno, capitolo dopo capitolo, con l’aiuto di esempi pratici che mostrano come utilizzarli e, soprattutto, in quali casi utilizzarli. Per ogni canale troverai best practice, strumenti, tattiche e riflessioni varie fatte tramite interviste ad aziende che hanno usato quel canale in maniera vincente.

Questo libro è disponibile anche in lingua inglese.

Catturare i clienti – N. Eyal

copertina del libro catturare i clienti

Perché alcuni prodotti vendono più di altri? Perché riescono ad agganciarci e si trasformano piano piano in abitudini. Se stai pensando a Instagram hai capito esattamente a cosa mi riferisco.

Questo libro tratta il tema della manipolazione in maniera eccelsa e se ti interessa l’argomento non puoi non leggere questo libro di Growth Hacking.

Perché Catturare i clienti è un libro che ti consiglio?

L’autore di questo libro, Nir Eyal, è andato alla ricerca dei fattori comuni tra i prodotti di successo cercando di capire come fanno a “catturare” i clienti.

Alla fine della sua ricerca ha elaborato un modello che ha definito, appunto, modello Hook (gancio) secondo il quale un prodotto di successo è strutturato su processi con cicli di 4 fasi che catturano l’utente e piano piano lo convincono a non abbandonare più il prodotto.

Se stai sviluppando un prodotto nuovo o hai problemi di engagement devi assolutamente leggere Catturare i clienti. Ma ti avviso, il tema è molto controverso e l’autore stesso ti invita a una riflessione etica prima di mettere in pratica i contenuti di quel libro.

Come diceva uno più famoso di me “da grandi poteri derivano grandi responsabilità”.

Questo libro esiste anche in versione inglese, con il titolo di Hooked.

Contagioso – J. Berger

copertina del libro contagioso

Questo libro risponde alla stessa domanda di sopra “Perché alcuni prodotti hanno successo e altri sono dei flop?”, ma da un punto di vista leggermente diverso.

A differenza del libro precedente, qui non troverai un modello da seguire nello sviluppo del tuo prodotto. L’autore si è, infatti, concentrato sul raccontare diverse storie di prodotti di successo ed estrarre da queste una serie di tecniche pratiche da riutilizzare.

Perché Contagioso è tra i libri Growth Hacking di questo post?

Uno degli aspetti più interessanti della sua ricerca, e quindi delle storie contenute in questo libro, è che non si limita soltanto al mondo digitale e hi-tech. Tra le pagine di questo libro troverai anche esempi di business tradizionali che in qualche modo sono diventati “virali”.

Ad esempio, ti sei mai chiesto come ha fatto il miglior ristorante di New York a diventare il miglior ristorante di New York?

Scoprirai che in fin dei conti i fattori dietro alla viralità di un business sono sempre gli stessi, indipendentemente dall’essere digitali o fisici e indipendentemente dal settore di appartenza.

Questo libro esiste anche in versione inglese con il titolo di Contagious.

Viral Loop – A. Penenberg

copertina del libro viral loop

Come funzionano il passaparola e la viralità? La risposta è in questo libro.

L’autore, Adam Penenberg, parte dalle origini andando a pescare in Tupperware e nello schema Ponzi per poi arrivare a casi recenti di viralità sul web.

Perché certi video raggiungono milioni di visualizzazioni in pochi giorni? E perché certi libri vendono più di altri? Perché Facebook ha avuto successo e altri social network no?

Perché Viral Loop è tra i migliori libri di Growth Hacking?

Questo libro analizza il fenomeno della viralità a 360 gradi, analizzando una lunga serie di prodotti di successo degli ultimi anni: eBay, PayPal, MySpace, YouTube, Flickr, e tanti altri.

Tutti questi prodotti hanno in comune una cosa: un ciclo di viralità.

Un aspetto fondamentale del libro è, a mio avviso, il fatto che smonta la (falsa) convinzione che la viralità sia un fenomeno casuale, andando a mostrare come sia necessario mettere in piedi una “macchina perfetta” per far si che un prodotto diventi virale.

La viralità va quindi progettata a tavolino e alimentata costantemente.

Influence – R. B. Cialdini

copertina del libro le armi della persuasione copertina

Hai presente quando sei su Booking e, mentre stai guardando un hotel, ti compare quel popup che dice “Hanno appena prenotato una camera, ne rimane solo una”? Ti è mai capitato che appena vedi quel popup vai in ansia e ti decidi, finalmente, a prenotare la camera che stavi guardando?

Ecco, questo è il principio della scarsità ed è uno dei 6 principi della persuasione descritti in questo libro.

Perché Le Armi della Persuasione è in questa lista?

Si tratta di un fantastico libro di psicologia pubblicato nel lontano 1984 (e, all’epoca, bistrattato da tutta la comunità di psicologi) che negli anni è diventato un classico del marketing e del Growth Hacking.

I 6 principi illustrati all’interno del libro sono le fondamenta della persuasione e dell’influenza, sia offline sia online. Conoscere i principi di persuasione di permette di creare prodotti migliori e di comunicarli meglio.

Sono principi validi in ogni campo e che puoi applicare, con successo, in qualsiasi tipo di prodotto o servizio tu stia sviluppando.

Questo libro esiste anche in versione inglese, con il titolo di Influence.

Conclusioni

Ovviamente questa lista non ha la pretesa di essere esaustiva.

Il Growth Hacking è in continua evoluzione (questo è uno dei suoi punti di forza) e ogni anno vengono pubblicati libri interessanti che vanno ad arricchire la letteratura di questo affascinante mondo.

Quindi tra qualche mese torna su questo post perché potresti trovare qualche novità da leggere interessante.

Se ti interessano altre liste di libri dai un’occhiata a:

Se ti è piaciuto questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

Commenti

Chi Sono

Classe ‘84, Salernitano, cresciuto a camille e robottoni giapponesi! Sono un imprenditore digitale, blogger, public speaker e autore.
In segreto mi alleno per diventare Batman

Puoi seguirmi qui

La mia newsletter

Ricevi una volta a settimana una mia selezione di super contenuti sul mondo digital, marketing e business.
Libri, tool, video, post, eventi e tanto altro materiale interessante per il tuo lavoro.
Batman sarebbe fiero di te ;).

Risorse consigliate

Il mio ebook free

Leggi il mio ebook gratuito sul
Growth Hacking

Il mio libro

Acquista il mio libro sul Growth Hacking

Il mio corso

Acquista il mio corso sul Growth Hacking

Ultimi post