marketing automation

Marketing automation: cos’è e come funziona

Introduzione

Spingere un tasto e vendere online: è questo il tuo sogno?

Non sperarci troppo, ma non abbandonare l’idea che parte del tuo lavoro possa essere automatizzato, perché ci sono software e tool di marketing che possono darti una grande mano nell’organizzare funnel, e-mail, pagine sui social media e tanto altro.

La tua nuova migliore amica si chiama marketing automation. Te la presento subito.

Cos’è la marketing automation

Partiamo in maniera molto semplice con una banale traduzione di marketing automation: automatizzazione dei processi di marketing. Ma è evidente che per capire cosa vuol dire automation marketing (si, qualcuno lo scrive in questo modo) davvero c’è bisogno di approfondire cosa può fare praticamente per te.

Uno dei vantaggi più grandi è che ti fa risparmiare tempo e per questo so già che lo amerai, perché siamo tutti alla ricerca di modi per risparmiare tempo.

Cosa significa marketing automation allora? Automatizzare alcune operazioni della strategia di marketing online, attraverso una serie di strumenti.

Come funziona la marketing automation

Ora che hai in mente la definizione, sai già che può semplificare di molto alcune delle tue operazioni di web marketing. La cosa si fa sempre più interessante, vero?

processo di marketing automation

Un esempio banalissimo può essere un software che gestisce l’email marketing: affidandogli la lista dei tuoi contatti e programmando la data e l’ora di invio dei messaggi, otterrai un flusso perfetto che, oltre ad occuparsi della distribuzione, potrà anche restituirti un report con informazioni preziose sull’interazione degli utenti con i contenuti.

L’acquisizione di lead è un altro campo in cui un tool di automazione può aiutarti a ridurre i tempi e migliorare la gestione dei contatti, andandoli ad aggiungere direttamente ad un database profilato da inserire successivamente in un funnel di vendita.

Anche nella gestione social i tool di automazione possono aiutarti molto: ce ne sono alcuni che ti permettono di programmare la pubblicazione dei post, condividendo il lavoro con collaboratori e clienti, e altri che, invece, si concentrano sulla raccolta dei dati relativi all’interazione degli utenti, fornendoti un quadro utile e approfondito.

Esistono poi software un pelino più complessi (che forse dovremmo definire delle vere e proprie suite) che ti permettono di gestire tutti questi passaggi in un unico strumenti: HubSpot è forse il più famoso, ma ce ne sono tanti altri per ogni esigenza e tasca come SalesManago, ZohoMarketo e così via.

Come avrai capito, l’automation marketing non farà tutto il lavoro al posto tuo e non ti porterà automaticamente risultati (ricordi, la formula magica non esiste), ma sicuramente ti aiuterà a lavorare meglio e a ottimizzare processi e risorse legate al marketing.

Risorse di approfondimento

Come sempre, in chiusura ti lascio un po’ di risorse di approfondimento sul tema:

Se ti è piaciuto questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

Commenti

Chi Sono

Classe ‘84, Salernitano, cresciuto a camille e robottoni giapponesi! Sono un imprenditore digitale, blogger, public speaker e autore.
In segreto mi alleno per diventare Batman

Puoi seguirmi qui

La mia newsletter

Ricevi una volta a settimana una mia selezione di super contenuti sul mondo digital, marketing e business.
Libri, tool, video, post, eventi e tanto altro materiale interessante per il tuo lavoro.
Batman sarebbe fiero di te ;).

Risorse consigliate

Il mio libro

Acquista il mio libro sul Growth Hacking

Il mio corso

Acquista il mio corso sul Growth Hacking

La mia guida

Leggi la mia guida sul Growth Hacking

Ultimi post