prestacap finanziamenti pmi

Finanziamenti PMI in 3 giorni con PrestaCap

Quando si parla di finanziamenti PMI si pensa subito al mondo delle banche dal quale molti imprenditori, timorosi, si tengono ben distanti.

In realtà, grazie al boom del fintech degli ultimi anni e all’utilizzo avanzato del machine learning stanno comparendo sul mercato delle “alternative moderne” ai canali tradizionali.

Uno di questi è la startup PrestaCap, nata nel 2014 e specializzata proprio nei finanziamenti PMI. Oggi li ho intervistati, vediamo un po’ cosa ci raccontano di interessante!

Raffaele Gaito: Ciao Silvia! Come ogni intervista, ti chiedo di iniziare presentandoti per chi ci legge. Chi sei, di cosa ti occupi e che background hai?

Silvia Ceriani: Mi chiamo Silvia Ceriani e mi occupo di Marketing e Comunicazione presso PrestaCap. Dopo la laurea in economia a Milano, mi sono trasferita all’estero occupandomi sempre più di marketing in ambito B2B.

RG: Perfetto, hai già anticipato PrestaCap, quindi passiamo subito al sodo e dicci qualcosa in più su PrestaCap. Di cosa si tratta?

SC: PrestaCap è una piattaforma di lending attraverso cui le imprese possono trovare un canale di credito alternativo alle banche tradizionali. Tramite la piattaforma, queste sono messe in relazione con i capitali di investitori internazionali potendo ottenere un finanziamento completamente online, in modo semplice, rapido ed intuitivo.

prestacap homepage

RG: Quando si parla di finanziamenti PMI non si può non parlare del 2008. Quanto ha impattato la crisi del 2008 sulla nascita di questo progetto?

SC: La crisi che ha investito il sistema finanziario, ha creato un gap nel mercato del credito, a discapito soprattutto delle imprese più piccole, le cui opportunità di crescita sono state fortemente limitate. In questo contesto stagnante e inadatto a finanziare l’economia reale, si è fatta largo l’ambizione di un piccolo team, esperto di finanza e tecnologia, di unire le proprie forze per dare vita ad una soluzione finanziaria innovativa, alternativa al canale bancario e volta a semplificare l’accesso al credito: cosi è nata PrestaCap!

RG: La piattaforma è adatta sia alle Startup che alle PMI? Perché?

SC: Attualmente PrestaCap si rivolge esclusivamente alle PMI che rispettano due requisiti:

  1. Hanno almeno due anni di attività
  2. Hanno un fatturato superiore ai 100mila euro

Tuttavia in futuro potrebbe esserci un’apertura anche ad aziende che non rispettino questi requisiti.

RG: Come funziona, in parole povere, il meccanismo alla base di PrestaCap?

SC: La soluzione offerta da PrestaCap si propone di semplificare l’accesso al credito per le imprese, e al contempo, offrire ai prestatori ritorni competitivi.

L’impresa che effettua una domanda di finanziamento viene valutata in relazione al suo grado di affidabilità economico finanziaria, e in base a tale rating le viene proposto uno specifico tasso di interesse.

Utilizziamo una tecnologia proprietaria di analisi del rischio di credito in capo alle imprese che, grazie ad un alto livello di automazione, riesce a garantire una risposta già in poche ore.

RG: Chi è in cerca di un finanziamento per la sua azienda perché dovrebbe rivolgersi a voi e non a una banca?

SC: Rapidità, semplicità e trasparenza sono i nostri caratteri distintivi.

Rispetto ad una banca tradizionale, siamo in grado di garantire una risposta in merito alla fattibilità della richiesta già nel giro di poche ore, nonché di erogare il finanziamento entro il terzo giorno, in caso di documentazione completa.

Inoltre il processo avviene interamente online, all’insegna di un’esperienza completamente digitale e user friendly, che elimina le code in filiale e il tempo speso ad organizzare documentazione cartacea.

RG: A questo punto ti chiedo, dal lato investitore a quale categoria di “prestatori” si rivolge PrestaCap?

SC: Si rivolge prevalentemente ad investitori istituzionali. Il motivo di questa scelta è di poter accedere in modo più efficace ai capitali necessari per l’erogazione e al tempo stesso potersi interfacciare con un pubblico più preparato in termini di allocazione del capitale.

RG: Ho notato che che lavorate con molte aziende in tutta Europa e quindi sono curioso di sapere: quali sono le nazioni che si rivolgono di più a voi? Quali sono i settori che si rivolgono di più a voi?

SC: Riceviamo richieste da ogni genere di imprese, provenienti dai settori più disparati. Anche le dimensioni delle aziende che si rivolgono a noi variano sostanzialmente.

Il servizio è ad oggi disponibile per le imprese italiane e tedesche. Inoltre di recente siamo approdati sul mercato indiano, dove abbiamo lanciato la piattaforma Jaldipaisa, iniziando ad erogare finanziamenti anche alle imprese indiane!

D’altronde, in un futuro non poi così lontano, il peso dell’Asia nel fintech sarà sempre più determinante.

RG: Per concludere, come sempre, quali consigli daresti a una piccola azienda che vuole espandere la propria attività?

SC: Non vi è una ricetta universalmente valida, questo è certo, ma vi sono alcuni elementi che ogni piccola impresa alle prese con un processo di espansione dovrebbe tenere in considerazione:

  • Preparare un piano realistico e attuabile, focalizzandosi sugli aspetti distintivi della propria offerta e avendo chiari tanto i punti di forza che di debolezza.
  • Sviluppare una buona presenza online, investendo sul proprio sito e nel marketing, attività che spesso le Startup e le PMI non coltivano a sufficienza.
  • Perseguire un buon livello di efficienza e di organizzazione, restando il più possibile al passo con l’innovazione.
  • Focalizzarsi su un buon reporting contabile, e assicurarsi, con l’aiuto dei propri consulenti, di mantenere un bilancio che rispetti i diversi indici e requisiti patrimoniali richiesti dalle banche e dalle società come la nostra così da semplificare il proprio accesso al credito

Se ti è piaciuto questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

Commenti

Chi Sono

Classe ‘84, Salernitano, cresciuto a camille e robottoni giapponesi! Sono un imprenditore digitale, blogger, public speaker e autore.
In segreto mi alleno per diventare Batman

Puoi seguirmi qui

La mia newsletter

Ricevi una volta a settimana una mia selezione di super contenuti sul mondo digital, marketing e business.
Libri, tool, video, post, eventi e tanto altro materiale interessante per il tuo lavoro.
Batman sarebbe fiero di te ;).

Risorse consigliate

Il mio libro

Acquista il mio libro sul Growth Hacking

Il mio corso

Acquista il mio corso sul Growth Hacking

La mia guida

Leggi la mia guida sul Growth Hacking

Ultimi post