kpi significato ed esempi

Ecco spiegato il significato di KPI (Key Performance Indicator)

Riepilogo sui KPI

  • KPI significa key performance indicator.
  • I KPI sono quindi degli indicatori delle prestazioni.
  • Vengono definiti all’inizio di una strategia e poi valutati per capirne l’andamento.
  • Il KPI include un obiettivo numerico ben preciso da raggiungere.

Introduzione ai KPI

Key Performance Indicator: ne senti parlare spesso ma non hai ancora capito il significato dei KPI?

Tranquillo, non sei il solo ad avere dubbi su questo acronimo e sulla definizione di KPI.

Facciamo subito chiarezza!

Qual è il significato di KPI

La traduzione di KPI è indicatori chiave di prestazione. Ti sento già esclamare “ma come: questa breve sigla nasconde un concetto così lungo?”.

Eh già!

I key performance indicator, sono ben più noti con la loro abbreviazione KPI perché è così che spuntano nei piani di comunicazione e nei bilanci annuali.

E con questi indizi avrai già inquadrato meglio il contesto in cui compaiono i KPI, ovvero nelle attività programmatiche e nei report analitici.

I key performance indicator sono quegli indicatori che vengono individuati all’inizio dello studio della strategia. Dopo aver fissato gli obiettivi, si passa a capire come sia possibile misurare l’andamento delle attività messe in campo per raggiungere gli obiettivi.

La misura che si fissa rappresenta il KPI.

differenze tra kpi e metriche

Cosa sono i KPI (con esempi)

Ora che sai cosa vuol dire KPI probabilmente vorrai capire come fissarne uno.

L’errore che si tende a fare è confondere l’obiettivo con il KPI.

Facciamo un esempio di KPI per chiarirci le idee: se l’obiettivo di un bar è aumentare le vendite settimanali dei gelati, il KPI può essere qualcosa come “+20 gelati venduti alla settimana”.

Quando le vendite segneranno un +20, sulla base del key performance indicator stabilito, l’obiettivo si potrà ritenere raggiunto.

Se ti stai sforzando di trovare un KPI per l’obiettivo della tua azienda o startup che si muove nel magico mondo del digital e stai avendo problemi già nell’individuarlo, non scoraggiarti.

Nel mondo del marketing e del web, fissare delle KPI non è sempre così immediato come nella vendita diretta, dal momento che alcune azioni non portano subito all’acquisto e hanno bisogno di più passaggi e più tempo per arrivare al compimento dell’obiettivo.

In questo caso bisogna applicarsi con attenzione sull’individuazione del KPI giusto, misurare costantemente e avere pazienza.

Ora che sai cosa significa key performance indicator, la sigla KPI non sarà più un mistero da risolvere per te: puoi dedicarti con tutte le tue forze a puntare ai tuoi obiettivi!

Post per approfondire i KPI

Se vuoi approfondire il mondo dei KPI, vedere un po’ di esempi, capire ancora meglio cosa sono i KPI dai un’occhiata a questi post:

Se ti è piaciuto questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

 

Commenti

Chi Sono

Classe ‘84, Salernitano, cresciuto a camille e robottoni giapponesi! Sono un imprenditore digitale, blogger, public speaker e autore.
In segreto mi alleno per diventare Batman

Puoi seguirmi qui

La mia newsletter

Ricevi una volta a settimana una mia selezione di super contenuti sul mondo digital, marketing e business.
Libri, tool, video, post, eventi e tanto altro materiale interessante per il tuo lavoro.
Batman sarebbe fiero di te ;).

Risorse consigliate

Il mio ebook free

Leggi il mio ebook gratuito sul
Growth Hacking
NUOVO

Il mio nuovo libro

Acquista il mio nuovo libro sul Growth Hacking Mindset

Il mio libro

Acquista il mio libro sul Growth Hacking

Il mio corso

Acquista il mio corso sul Growth Hacking

Ultimi post